Sono più di cinque anni che Fastweb chiude i trimestri in crescita. Quello relativo al periodo che va da Luglio a Settembre 2018, di cui da poco è stato fatto il bilancio, è il 21esimo. Ancora una volta la compagnia ha registrato un aumento degli utenti e dei ricavi, posizionandosi come primo operatore alternativo ed investendo sul futuro. Spaziando dalle reti fisse a quelle mobili, dalla banda ultralarga di casa al futuro 5G.

Diamo un po’ di numeri

Con la chiusura del trimestre, il 30 Settembre scorso, Fastweb registrava più di 2.518.000 clienti, il 4% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Mentre i ricavi registravano un aumento del 7%, raggiungendo 1.516 milioni di euro. Ma l’aumento più sostanzioso è stato registrato da Fastweb Mobile. La nuova sfida della compagnia, da poco entrata anche nel mondo della telefonia mobile, ha raggiunto 1.324.000 utenti. Rispetto all’anno precedente gli utenti mobile sono aumentati del 34%. Ma grandi numeri non arrivano solamente da utenti e ricavi, ma anche dagli investimenti in materia di banda ultralarga. Sono oltre 21 milioni, infatti, le abitazioni raggiunte dalla Fibra di Fastweb.

Investimenti e futuro

Sappiamo che Fastweb sta investendo molto. Del ricavato del trimestre, infatti, il 28%, pari a 432 milioni di euro, è stato reinvestito. Le abitazioni raggiunte dalla Fibra Fastweb, infatti, che al 30 Settembre corrispondevano a circa 21 milioni, dovrebbero raggiungere e superare i 22 milioni entro la fine dell’anno. Si spinge molto anche per aumentare i clienti con connettività da 100 Mbs. Di essi se ne registravano a fine trimestre 1.302.000, già in aumento del 35% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, quando se ne contavano appena 965 mila. Continuano quindi i progetti infrastrutturali per portare in tutta Italia la banda ultralarga, ma non solo. Gran parte degli investimenti viene anche utilizzata per prepararsi all’arrivo del 5G. Proprio il 5G, infatti, è attualmente in una fase di test, nella quale è coinvolta Fastweb, nelle città di Roma, Genova, Bari e Matera.

Primo operatore

Fastweb si conferma ancora una volta come il primo operatore alternativo, con una quota di mercato pari al 30%. La performance della compagnia registra un +8% nei primi nove mesi di questo anno, rispetto ai primi nove mesi del 2017. Una crescita costante che la riconferma in prima linea. Anche la EBITDA (Earnings Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization) è in aumento. Essa cresce, infatti, del 5% rispetto allo scorso anno, raggiungendo i 483 milioni di euro. Questo dato, conosciuto anche come Margine Operativo Lordo, serve per individuare la redditività di un’azienda basandosi sulla sola gestione operativa.

Fastweb Mobile

Come detto a registrare la crescita più sbalorditiva, insieme alla banda ultralarga, è stato senza dubbio il mobile che ha registrato un +34% rispetto al 2017. Il mese di Settembre 2018 ha segnato il record per numero di clienti mobile acquisiti. Ma perché questa repentina ed incredibile crescita? Essa sarà probabilmente dovuta alla trattativa in corso tra Fastweb e Tiscali. La prima, infatti, ha intenzione di comperare le frequenze 5G dalla seconda, permettendole di fare un grande balzo nella telefonia mobile del futuro.

Il 5G

Grazie alla chiusura molto più che positiva dell’ultimo trimestre, Fastweb può continuare a competere nella corsa al 5G, mantenendosi tra i principali tester del futuro servizio di connessione. Gran parte degli investimenti, infatti, sono rivolti proprio al 5G ed all’ampliamento dei propri orizzonti verso il mobile. Una compagnia che si è sempre concentrata nei servizi di telefonia fissa, infatti, ha rischiato il tutto per tutto per entrare in questo nuovo ed inesplorato mondo. Ma i risultati parlano da soli e Fastweb promette di primeggiare anche lì.

Quick links

Quick links

Contattaci telefonicamente!
+39 0781.62719

 Scrivici una mail

Via Gramsci 68/b
09013 Carbonia SU

 Mappa

© Copyright 2021 ENKEY SNC - P.IVA IT03202450924 / Cod. REA CA253701